Windows 10: gesti del trackpad e nuovo supporto multi-monitor (video) Download diretto di file ISO di Windows 10 20H2 Download di Windows 10 20H2 con lo strumento di creazione multimediale Download di Windows 10 20H2 con lo strumento Update Assistant Windows 10 20H2 ufficialmente Disponibile per il download Windows 10 20H2, Aggiornamento ottobre 2020: nuove funzionalità e modifiche Tracker cronologia aggiornamenti di Windows 10 Come creare un backup completo in Windows 7

Sebbene i gesti del trackpad siano in circolazione da un po ‘di tempo, hanno funzionato in modo molto diverso perché i produttori di PC sono stati quelli che hanno costruito i gesti. Ma in Windows 10 le cose stanno cambiando poiché Microsoft sta ora aggiungendo i propri gesti del trackpad per rendere gli utenti più produttivi nella prossima versione del sistema operativo.

Durante il keynote di TechEd Europe 2014, Joe Belfiore di Microsoft ha mostrato i nuovi gesti del trackpad che gli utenti riceveranno presto in Windows 10 per i tester. Nel “Windows 10 stiamo aggiungendo il supporto per utenti esperti su un touchpad, dove più gesti delle dita possono renderlo davvero efficiente.” Note Belfiore.

Ecco i nuovi gesti del trackpad di Windows 10:


  • Riduci a icona tutte le finestre aperte sul desktop scorrendo verso il basso con 3 dita.
  • Ingrandisci tutte le finestre ridotte a icona sul desktop scorrendo verso l’alto con 3 dita.
  • Visualizza tutti i desktop virtuali con uno scorrimento verso l’alto con 3 dita mentre ingrandisci tutte le finestre.

  • Passare da un’applicazione aperta all’altra (ALT + Tab) scorrendo verso sinistra e destra con 3 dita per scegliere un’applicazione.
  • Se i nuovi gesti ti sono familiari, beh … Dovrebbero, sono molto simili a quelli che gli utenti di OS X di Apple hanno già utilizzato. Se dai un’occhiata più da vicino a ciò che Microsoft sta facendo in Windows 10, noterai che Task View (desktop virtuali) assomiglia a Mission Control in OS X e il gesto di scorrimento con tre dita è lo stesso. E lo scorrimento con tre dita verso sinistra e verso destra per cambiare applicazione è uguale alle funzioni del sistema operativo Apple per spostarsi tra le applicazioni in modalità a schermo intero.

    Questa non è l’unica caratteristica dimostrata da Joe Belfiore, da Windows 10 build 9865, Belfiore ha anche mostrato miglioramenti alle impostazioni della finestra multi-monitor. Nella prossima versione di Windows, gli utenti saranno in grado di regolare le finestre affiancate in configurazioni multi-monitor, cosa molto richiesta dagli utenti avanzati.

    La nuova funzionalità funziona trascinando l’app che desideri vicino al bordo dello schermo, dove apparirà un segnaposto trasparente che indica su quale monitor si adatterà l’app.

    Le nuove funzionalità saranno incluse nella prossima build di Windows 10 Technical Preview e la società afferma che Windows 10 si sta concentrando sul livellamento delle cose per gli utenti esperti.