Windows 8: come chiudere le app Tile e come funzionano

In Windows 8, le applicazioni affiancate funzionano in modo molto diverso da Windows 7 e tecnicamente non devono essere chiuse, ma vanno invece in uno stato sospeso quando l’utente finale cambia applicazione. Questo è il modo in cui funziona in futuro, consentendo a Windows di decidere il modo migliore per ottimizzare le risorse di sistema.

Quando l’utente apre o passa a una nuova applicazione piastrella, il sistema concede circa 5 secondi per salvare le impostazioni o eseguire qualsiasi altro lavoro di pulizia, quindi l’applicazione entrerà in modalità di sospensione. Consuma ancora la memoria di sistema, ma ora utilizza qualsiasi ciclo della CPU. Nel caso in cui il sistema debba liberare risorse, chiuderà le applicazioni sospese per recuperare più risorse di sistema.

Ad esempio, se hai 7 applicazioni affiancate in stato sospeso e la cronologia dell’applicazione è impostata su 3, nel caso in cui il sistema abbia bisogno di più risorse, le 4 applicazioni più vecchie verranno confrontate tra loro per determinare quale di esse sta usando la maggior parte delle risorse e poi sarà finito. Le uniche applicazioni attualmente in esecuzione sono quelle che stai utilizzando attivamente.

Tuttavia, in Windows 8 puoi ancora chiudere le app affiancate o altri tipi di app utilizzando il nuovo Task Manager riprogettato nello stesso modo in cui fai ora in Windows 7.

Aggiornare

  • Scopri quattro modi per chiudere le applicazioni di Windows 8
  • Come chiudere un’applicazione moderna in Windows 8.1

Risorsa Centro di sviluppo

leggere  Chocolatey è un gestore di pacchetti gratuito per Windows Neat Download Manager per ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *