Xbox Games with Gold per gennaio 2020

La linea di giochi gratuiti Xbox Games with Gold di gennaio 2020 è ora disponibile con quattro nuovi titoli. Durante il primo mese dell’anno, i membri di Xbox Live Gold e Xbox Game Pass Ultimate guadagneranno più di $ 64,96 di valore, inclusi Styx: Shards of Darkness, Batman: The Telltale Series – The Complete Season, TEKKEN 6 e LEGO Star Wars. II: La trilogia originale.

Come sempre, due dei giochi sono per Xbox One e gli altri due sono titoli per Xbox 360, ma puoi riprodurli tutti su Xbox One utilizzando la retrocompatibilità.

Su Xbox One, per tutto il mese di gennaio 2020, i membri Xbox Live Gold possono eseguire il download Styx: Shards of Darkness ($ 19,99 ERP) gratuito. Inoltre, dal 16 gennaio al 15 febbraio, Batman: The Telltale Series – The Complete Season ($ 19,99 ERP) sarà disponibile per il download senza costi aggiuntivi.

Su Xbox 360, TEKKEN 6 ($ 14,99 ERP) sarà gratuito fino al 15 gennaio. Quindi, il 16 gennaio e fino alla fine del mese, LEGO Star Wars II: The Original Trilogy ($ 4,94 ERP) sarà anche disponibile gratuitamente.

Puoi anche guardare le partite di novembre 2019 qui.

Abbonamento Xbox Live Gold

Se non sei ancora abbonato a Xbox Live Gold, puoi sempre trovare buoni affari su Amazon. Dai un’occhiata alle ultime offerte con i link sottostanti:

Ottieni una Xbox One X

Ora puoi avere la tua Xbox One X. Questo è “il massimo potente ever ”console che offre sei teraflop di potenza grafica, un processore a otto core personalizzato e 12 GB di memoria per la riproduzione di video 4K e giochi. (Ecco le specifiche tecniche per Xbox One X).

leggere  Acer presenta il nuovo tablet Switch 7 Fanless e Predator Orion 9000 ...

Ottieni una Xbox One S.

Se non possiedi ancora una Xbox, puoi anche ottenere una Xbox One S, che è la versione sottile della console con un nuovo design elegante, che supporta il 4K. video riproduzione e HDR (High Dynamic Range) per video e giochi, emettitore di infrarossi e tre porte USB.

leggere  Windows 365 non è mai stato nei piani di Microsoft e probabilmente mai ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *